Aprire una società a Londra: perché tanti imprenditori continuano a emigrare nel Regno Unito

Negli ultimi anni i governi italiani che si sono succeduti hanno cercato di affrontare la crisi favorendo la nascita di nuove imprese; ma stante la perdurante mancanza di fondi a disposizione, i provvedimenti che sono stati adottati hanno puntato alla semplificazione delle procedure per aprire e avviare società. È indubbio che le semplificazioni adottate in Italia siano significative; eppure tanti start-upper continuano a emigrare Oltremanica perché aprire una società a Londra è un’opzione di gran lunga preferibile. I fattori che incidono maggiormente sulla scelta di creare una società britannica anziché italiana sono diversi: ci sono minori spese, la procedura è veloce e gli adempimenti burocratici sono davvero minimi, e agevolati da un servizio di assistenza e supporto che aiuta a compiere i vari passi necessari per rendere operativa la società. Vediamo allora da vicino cosa prevedono le normative UK per aprire una Ltd a Londra.

Costituzione e gestione di società LTD

Le spese sono minori perché non è necessario ricorrere a un notaio: l’intera procedura può essere fatta online in poco tempo, anche direttamente dall’Italia. Per qualsiasi difficoltà si può ricorrere alle spiegazioni offerte dai siti governativi, che sono chiare e ben comprensibili a tutti e non scritte nel cosiddetto “burocratese” tanto amato in Italia. Il costo della procedura per aprire una Ltd a Londra è davvero minimo: bastano alcune decine di sterline, e anche il capitale sociale può essere davvero modico, a partire da una sterlina per socio.

Per l’attivazione è necessario l’Authentication Code, che viene recapitato in cartaceo presso la sede legale britannica della società. Aprire invece una Ltd a Londra con sede all’estero e una filiale in Gran Bretagna è un’operazione un poco più difficile: sarà infatti necessario appoggiarsi a una banca e ci si dovrà recare nella capitale per la firma di diversi documenti.

I vantaggi che si traggono nell’aprire una società a Londra sono davvero notevoli, ma è necessario avere una buona conoscenza della lingua inglese e, soprattutto, si deve essere in grado di occuparsi anche del lato fiscale e contabile. Chi non possiede una formazione di questo tipo deve allora abbandonare l’idea di aprire un’attività a Londra?

No, perché ci sono servizi come Commercialista a Londra che offrono una consulenza a 360 gradi per aprire una Ltd a Londra e per tutti gli adempimenti successivi, fiscali e contabili, che riguardano la gestione di una società in UK.

Quindi se hai ancora dubbi o se sei pronto ad intraprendere questa avventura contattataci per una consulenza gratuita!