I migliori consigli sono sempre i più banali: prima di sognare l’estero, si deve studiare la lingua del posto, in questo caso l’inglese.

Senza una discreta conoscenza della lingua inglese, ti metti nella brutta situazione di essere vittima inconsapevole di chi lucra sull’ignoranza altrui. Ci sono centinaia di agenzie pronte ad accapararsi in tuoi euro vendendoti servizi inutili e dannosi per la tua attività.

La burocrazia nel Regno Unito e’ semplice e lineare

Dopo aver investito sullo studio della lingua, puoi preparare la valigia e partire per Londra o qualsiasi altra città di tuo interesse.

QUANTO COSTA APRIRE UNA PIZZERIA A LONDRA

Qui possiamo aprire un dibattito infinito sui costi d’avvio: puoi spendere poco, puoi spendere tanto, puoi spendere troppo.

La spesa per aprire una pizzeria a Londra può variare da poche decine di migliaia di euro fino ad arrivare al mezzo milione.

Per dare un quadro generale dei costi necessari per l’avvio del tuo locale, devi innanzitutto riflettere sulla tipologia di locale e dalla zona.

Tra i fattori principali che influenzano i costi d’avvio c’è ovviamente la zona dove intendi aprire. La scelta è influenzata da diversi parametri:

  • dal tipo di locale che si vuole aprire;
  • dal budget;
  • dal target di clientela;

A Londra ci sono 33 quartieri, ognuno con caratteristiche proprie ben definite. Ci sono zone vive di giorno, come la City e altre di notte, come Soho. Alcuni non hanno orari, tipo Piccadilly, altri invece sono periferici e senza tante attrattive.

Per un nuovo attore sul mercato, ritagliarsi una fatte di mercato potrebbe risultare complicato. Londra è una città dura ma che sa premiare la qualità. E per farlo serve originalità, unicità, qualità e sopratutto il passaparola.

Se riesci a ritagliarti una formula creativa tutta tua, il successo arriva,  puoi starne certo.

La linea tra pizzeria di successo e fiasco è sottile, molto sottile. Eliminare il rischio imprenditoriale è impossible ma si può per lo meno ridurlo al minimo.

I grandi imprenditori sono dei grandi osservatori della società, vedono le dinamiche comportamentali delle persone e riescono ad anticipare i bisogni della gente.

Vista la concorrenza, per aprire una pizzeria a Londra non è sufficiente essere dei bravi cuochi e pizzaioli, devi prevedere le tendenze e creare una formula assolutamente innovativa.

Il segreto dell’imprenditore vincente è la pazienza, la costanza e l’osservazione diretta della realtà che lo circonda.