Stai pensando di assumere uno stagista nella tua azienda UK?

Ecco cosa dovresti sapere a riguardo.

Sii quello dalla parte dei buoni – Si puo’ avere una buona fama nell’essere un datore di lavoro responsabile della formazione professionale di giovani. Dopo dozzine di datori di lavoro conosciuti per offrire una povera qualita’ di lavoro e stage non retribuiti, crediamo che la cultura dello stage stia subendo un forte cambiamento.

Conosci la legge – Se gli stagisti stanno facendo esperienza come parte dei loro corsi formativi, lavorando “nell’ombra” quindi solo osservando il lavoro o tu sei una charity, la legge dice che tu non devi pagarli nemmeno un penny. Ma, se lo stagista ha determinate ore da rispettare, responsabilita’ e svolge un lavoro prezioso e tu sei un’azienda privata, loro hanno probabilmente diritto ad essere retribuiti il minimo di legge. Questo vuol dire che devono essere pagati almeno £6.50 all’ora se sono sopra i 21 anni di eta’. (vedi https://www.gov.uk/national-minimum-wage-rates)

Non forzare le regole – Non importa se I tuoi stagisti dicono che sono felici di lavorare gratis – non possono rinunciare al diritto di percepire il minimo di legge. Gli stagisti possono richiedere arretrati per il lavoro svolto fino a sei anni dopo la fine del tirocinio, anche se sono d’accordo a lavorare gratis, al momento. Diversi casi di questo tipo sono stati già combattuti e vinti.

Gioca bene le tue carte – La ricerca mostra che il pagare gli stagisti migliora l’ esperienza per tutti. Se gli Stagisti guadagnano un salario sono più produttivi e dimostrano più elevati livelli di fedeltà e di impegno verso il loro datore di lavoro – un buon inizio se si sceglie di assumerli al termine del loro tirocinio. Il pagare assicura anche che l’opportunità è aperta a candidati di ogni estrazione sociale – non solo coloro che possono permettersi di lavorare gratis.

Pubblica il tuo annuncio in modo vasto – Sì, reclutare può essere difficile – quindi si ha la tendenza a chiedere ad amici e conoscenti prima di pubblicare un annuncio, resistete. Pensate a tutti i giovani che sono ricchi di potenzialità, ma non hanno i contatti e agganci con i luoghi di lavoro tipo la tua attivita’. Il punto qui e’ dare equa possibilta’ a chiunque.

Fa il colloquio ai candidati correttamente – Se paghi un salario e pubblicizzi l’annuncio hai tutti i diritti di essere schizzinoso. Fa il colloquio al candidato come per tutti gli altri ruoli. Evita di fare domande ingannevoli o di dare compiti – può minare il valore e la credibilità dell’opportunità che stai offrendo.

Cercate potenziale , non esperienza – I candidati con i maggiori bagagli di esperienza possono averla guadagnata attraverso tirocini non retribuiti – che gli altri non possono permettersi di fare. Nel valutare i CV, non scartare coloro che hanno lavorato nei negozi o caffè. La loro esperienza può non essere direttamente rilevante per il vostro posto di lavoro – ma hanno probabilmente raccolto preziose competenze trasferibili.

Creare attività strutturati – Se hai assunto lo stagista correttamente, cerca di utilizzare le loro competenze al massimo! Assicurarsi che i compiti siano sempre legati al lavoro (Prendere il pranzo è bene – prendere i tuoi figli a scuola non lo è). Dagli compiti da svolgere e un vero e proprio progetto da completare durante il loro tirocinio. Fare due liste : ” Che cosa apprenderanno gli stagisti? ” e ” Cosa guadagnera’ la nostra azienda dall’esperienza dello stagista?” Queste liste dovrebbero avere un certo equilibrio tra loro.

Nominare un manager designato a seguire lo stagista – I tuoi stagisti avranno bisogno di supervisione , come qualsiasi altro nuovo membro del personale. Qualcuno nella vostra organizzazione deve assumersi la responsabilità per il loro carico di lavoro e sapere esattamente cosa stanno facendo in ogni momento.

Fornire un feedback e una referenza – Per gli stagisti il feedback è preziosissimo. Provvedere feedback mentre stanno facendo lo stage da loro la possibilità di migliorare mentre sono lì. Prima del termine del tirocinio, pianifica una breve sessione per delineare i loro punti di forza e le aree dove potrebbero svilupparsi in futuro.

Fonte: www.monster.co.uk